Caccia al dettaglio

I dettagli sono come dei tesori che abbiamo sempre davanti agli occhi, ma che spesso non vediamo. Di solito i bambini sono più bravi a osservarli, è il loro modo “naturale” di guardare. Perciò questa “caccia al dettaglio” è pensata soprattutto come un gioco da fare insieme, grandi e bambini.

Come si gioca? Il punto di partenza può essere un’immagine qualsiasi: potete fotografare un luogo familiare, che ormai non si osserva più con attenzione, oppure al contrario un luogo che esplorate per la prima volta.

Looking for details

Per preparare il gioco, occorre fare due stampe della stessa immagine, possibilmente in formato A4 o A3 a tutta pagina. Ritagliate da un cartoncino bianco una “finestra”, ovvero una cornice con un buco attraverso il quale osservare l’immagine, della forma che desiderate (quella quadrata è probabilmente la più comoda). Quindi ritagliate da una delle due stampe dei riquadri della stessa forma della finestra: questi saranno i particolari da ritrovare nell’immagine rimasta intera, utilizzando la finestra per la ricerca.

A piece of the trunk of a tree

Potrebbe diventare un gioco da tavolo oppure un calendario, come nel progetto originale realizzato per il Comune di Pesaro in collaborazione con i servizi 0/6 e il fotografo Marco Andreani, autore delle fotografie.

calendario con particolari fotografici

È “il prato” ciò che noi vediamo oppure vediamo un’erba più un’erba più un’erba…? Quello che noi diciamo “vedere il prato” è solo un effetto dei nostri sensi approssimativi e grossolani; un insieme esiste solo in quanto formato da elementi distinti. Non è il caso di contarli, il numero non importa; quel che importa è afferrare in un solo colpo d’occhio le singole pianticelle una per una, nelle loro particolarità e differenze. E non solamente vederle: pensarle. Invece di pensare “prato”, pensare quel gambo con due foglie di trifoglio, quella foglia lanceolata un po’ ingobbita, quel corimbo sottile… Italo Calvino, “Palomar”

blades of glass

Buona caccia!

Let’s keep in touch! Subscribe to Robertapuccilab newsletter!
Let’s keep in touch! Subscribe to Robertapuccilab newsletter!